Re: Bolling – Home 4et

IMG_2479-Modifica-8-768x512“Rispetto degli spartiti con l’aggiunta di tocchi improvvisativi che rendono originale e degno di molta attenzione questo “Re: Bolling”, un lavoro che si ascolta con grande piacevolezza anche da parte di chi – come chi scrive – è più attento ai sussulti delle avanguardie della musica jazz e contemporanea. Ma, lo ripeto, tanto di cappello al Home 4et per avere riscoperto Bolling e per averlo re-interpretato (forse quel “Re” del titolo a questo di riferisce) in modo rispettoso, personale ed intelligente.”

Questa è una recensione di Alessandro Nobis di questa nuova avventura musicale, seguita da un lavoro discografico, fatto insieme a musicisti strepitosi e di altissima preparazione, pubblicato dalla prestigiosa etichetta Dodicilune. E’ un progetto che vede la rielaborazione dei brani che più ci hanno colpito di Claude Bolling, non a caso il disco si chiama “Re:Bolling” e il nome del quartetto è Home 4et.

I miei amici musicisti con cui ho avuto l’immenso onore di collaborare sono:

IMG_2449-Modifica-1Stefano Saccone, flauto, capo del progetto, musicista entusiasta dal suono perfetto e impeccabile, il quale ha creato talvolta delle sonorità che fanno venire la pelle d’oca.

IMG_2446-5Marco De Tilla, contrabbasso, un musicista “perfetto”, suona in modo preciso, con gusto e con degli spunti che solo lui sa dare;

IMG_2529-Modifica-1Enzo Orefice, pianoforte, amico, pianista fidato, con delle soluzioni incredibili, sia armoniche che ritmiche.

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi